News

TEATRO DELLE SCUDERIE GRANDUCALI: UN PALCOSCENICO DOVE BATTE IL CUORE.

19/10/2017

Stagione di prosa 2017-2018

Teatro Scuderie Granducali di Seravezza

UN PALCOSCENICO DOVE BATTE IL CUORE

direttore artistico Elisabetta Salvatori

 

 

21 dicembre

ELISABETTA SALVATORI

al violino Matteo Ceramelli

Vi abbraccio tutti

di Francesco Guccini, Fabio Genovesi e Elisabetta Salvatori

 

3 gennaio

VALENTINA BANCI

MedeAssolo

tratto dalla “Medea” di Seneca

 

16 gennaio

MAURIZIO MICHELI

Uomo solo in fila

di Maurizio Micheli

 

31 gennaio

LUCILLA GIAGNONI

Il racconto di Chimera

di Sebastiano Vassalli

 

8 febbraio

ANGELA BATONI, SUSY BELLUCCI, LISETTA LUCHINI, CHIARA RIONDINO

collaborazioni musicali di
Giulio Clementi e Matteo Ceramelli

Le Cantore, dalla Toscana al mondo intero

 

20 febbraio

NERI MARCORÈ

Quello che non ho

Canzoni di Fabrizio De André
drammaturgia e regia Giorgio Gallione
con NERI MARCORE’

 

1 marzo

FABRIZIO BRANDI

Blocco 3

di Francesco Niccolini e Fabrizio Brandi

 

21 marzo

IPPOLITA BALDINI

Mia mamma è una marchesa

di Ippolita Baldini

 

TEATRO DELLE SCUDERIE GRANDUCALI: UN PALCOSCENICO DOVE BATTE IL CUORE. PRESENTATO IL CARTELLONE DELLA STAGIONE INVERNALE DI PROSA
 
Narrazioni ed emozioni dal primo giorno d’inverno al primo giorno di primavera. Il cartellone delle Scuderie Granducali congiunge due stagioni regalando otto imperdibili serate di teatro autentico, che tocca le corde del cuore raccontando la vita nelle sue mille sfumature, ora serie o dolorose, ora leggere e perfino buffe, in ogni caso mai banali o superficiali. Sono i tratti distintivi della nuova stagione di prosa a Seravezza, firmata per il sesto anno dall’attrice e direttrice artistica Elisabetta Salvatori e presentata questa mattina in conferenza stampa dal sindaco Riccardo Tarabella, dall’assessore alla valorizzazione e promozione del territorio Giacomo Genovesi e dal direttore della Fondazione Terre Medicee Franco Carli. Un cartellone fedele alla linea del teatro di narrazione, ormai ben radicata a Seravezza, che propone un riuscito mix di volti noti e personaggi popolari – su tutti Neri Marcorè e Maurizio Micheli – e di attori meno conosciuti ma ugualmente intensi e bravissimi, con una folta rappresentanza femminile.
 
Titolo della stagione:“Un palcoscenico dove batte il cuore”. «Per sottolineare la carica emozionale che a Seravezza si vive tanto sul palcoscenico quanto in platea», spiega Elisabetta Salvatori. «L’ho sempre detto e mi piace ripeterlo: quello delle Scuderie è un pubblico attento, appassionato, interessato, che stimola a fare scelte sempre ponderate e di qualità. È ciò che credo e spero di esser riuscita a fare anche quest’anno, varando una stagione dalle atmosfere più leggere rispetto alle precedenti, ma nella quale non manca mai lo stimolo alla riflessione, all’analisi, lo sguardo attento alle cose della vita, siano esse intime e private o patrimonio collettivo». Preponderante la componente femminile, con ben cinque spettacoli su otto fatti da donne. «Non è stata una scelta voluta, è capitato così», dice ancora Salvatori. «Sono donne che ci offrono un’enorme varietà di atmosfere, dalle più dolorose degli spettacoli di Lucilla Giagnoni e Valentina Banci alle suggestioni musicali del coro delle Cantore di Toscana e, infine, alla storia quasi surreale – benché verissima, in quanto autobiografica – messa in scena da Ippolita Baldini. Molto belle e da non perdere anche le serate al maschile, con Neri Marcorè, Maurizio Micheli e Fabrizio Brandi che in modi molto diversi ma entrambi coinvolgenti ci offrono una loro lettura dell’animo umano».
 
Ecco l’intera programmazione stagionale in rapida rassegna cronologica. Si parte il 21 dicembre, primo giorno d’inverno, con il monologo “Vi abbraccio tutti” di Elisabetta Salvatori che riunisce tre racconti di Francesco Guccini, Fabio Genovesi e della stessa Salvatori ambientati sull’Appennino tosco-emiliano: le storie di tre giovani che confessano agli amici (e a sé stessi) i loro sogni e le loro amarezze; un cantastorie che trascorre l’intera sua vita girovagando in moto di paese in paese; un uomo travolto dalla passione per la lirica che lascia i monti per recarsi a piedi a Lucca ad ascoltare la Bohème. Il 3 gennaio Valentina Banci porta in scena “MedeAssolo”, riadattamento in chiave di monologo della Medea di Seneca, testo classico che nella forza di questa interpretazione rivela un personaggio dai sentimenti estremamente moderni. Il 16 gennaio Maurizio Micheli presenta “Uomo solo in fila”, spettacolo ricco di spunti, ironico, divertente, in cui un personaggio in coda (non si sa dove, né aspettando cosa) riflette sui molti frammenti della propria vita. Il 31 gennaio è la volta de “Il racconto di Chimera”, da un romanzo di Sebastiano Vassalli, con Lucilla Giagnoni nel ruolo di una donna accusata di stregoneria: una storia che nel 1610 sconvolse la città di Novara. L’8 gennaio una serata interamente musicale, con Angela Batoni, Susy Bellucci, Lisetta Luchini e Chiara Riondino eccezionalmente riunite nel coro de Le Cantore con un programma di canzoni popolari “dalla Toscana al mondo intero”: la leggerezza della musica unita alla forza dei contenuti. Il 20 febbraio Neri Marcorè presenta “Quello che non ho”, affresco nella forma del teatro canzone che si interroga sulla nostra epoca, in precario equilibrio tra ansia del presente e speranza del futuro (con le musiche di Fabrizio De André). Il 1° marzo a calcare il palcoscenico di Seravezza è Fabrizio Brandi con “Blocco 3”: nella Livorno a cavallo degli anni Settanta e Ottanta un bambino di undici anni rivela uno spaccato caleidoscopico della profonda umanità che affolla il quartiere popolare in cui vive. Il cartellone si chiude il 21 marzo, primo giorno di primavera, con l’effervescente monologo “Mia mamma è una marchesa”, di e con Ippolita Baldini, che racconta un pezzo della vita di una giovane donna in cerca del suo posto nel mondo: una storia privata che diventa strumento di una riflessione più ampia sul desiderio di realizzazione personale.
 
Abbonamenti e biglietti
I prezzi degli abbonamenti e dei biglietti per i singoli spettacoli sono invariati rispetto alla passata stagione con la novità di una riduzione speciale per gli studenti, categoria che vorremmo si avvicinasse sempre di più al mondo del teatro.
Ecco il dettaglio abbonamenti:
primo settore, intero 100 euro, ridotto 90 euro; studenti 81 euro;
secondo settore, intero 85 euro, ridotto 75 euro; studenti 67 euro;
terzo settore, intero 60 euro, ridotto 50 euro. studenti 45 euro.
Il dettaglio singoli biglietti: primo settore, intero 16 euro, ridotto 14 euro, studenti 12 euro; secondo settore, intero 14 euro, ridotto 12 euro, studenti 10 euro;
terzo settore, intero 10 euro, ridotto 8 euro, studenti 6 euro. 
(Per poter usufruire della promozione a loro riservata, gli studenti universitari dovranno esibire il libretto).
 
Riduzioni: giovani sotto i 25 anni; over 65; soci BCC; soci COOP; persone disabili (ingresso omaggio per l’accompagnatore).
 
Nel periodo compreso tra giovedì 19 e sabato 28 ottobre i vecchi abbonati godono di una priorità sul rinnovo rivolgendosi alla segreteria della Fondazione Terre Medicee (viale Leonetto Amadei 230, Palazzo Mediceo di Seravezza) dal giovedì al sabato nell’orario 10-13.
 
A partire dal  2 al 30 novembre sempre dal giovedì al sabato nell’orario 10-13.,  si potranno acquistare i nuovi abbonamenti, mentre i  biglietti dei singoli spettacoli saranno in libera vendita a partire dal 1 dicembre. In questo caso, oltre che alla segreteria della Fondazione nei giorni e negli orari sopra indicati, gli interessati potranno rivolgersi anche alle agenzie Fantasy World (via Aurelia 1366, presso stazione ferroviaria, Querceta) e Versilia Vacanze (viale Europa 188 Lido di Camaiore) o acquistare i tagliandi online sul sito www.bookingshow.it.
 
I singoli biglietti, se ancora disponibili, potranno essere acquistati anche la sera stessa delle rappresentazioni a partire dalle ore 20:30 direttamente al Teatro delle Scuderie Granducali. Per ulteriori informazioni: 0584 756046 o  segreteria@terremedicee.it.
 

 

 
(ultimo aggiornamento: 19/10/2017)

altre news

PREMIO INTERNAZIONALE MICHELANGELO BUONARROTI
18/11/2017

Premio Internazionale “Michelangelo Buonarroti”: sabato e domenica la cerimonia di premiazione con artisti da tutta Italia


Le opere premiate nelle sezioni artistiche saranno esposte al piano nobile di Palazzo Mediceo dal 18 al 26 novembre con apertura nel seguente orario:

sabato 18 novembre  | 16-20
domenica 19 novembre  | 10,30-12,20 e 16-20
sabato 25 e domenica 26  novembre  | 16-20 
ingresso libero.

Possibilità di visitare il Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica: ingresso intero € 7,00 e ridotto € 5,00

Giornata di Studio: COSTITUZIONE REPUBBLICANA
13/11/2017

AVVISO ESPLORATIVO
16/10/2017

Avviso esplorativo per manifestazione di interesse a partecipare all'affidamento diretto per l'uso temporaneo dei locali e delle pertinenze del complesso di Villa Medicea, atto allo svolgimento di iniziative culturali e turistico-promozionali per l'anno 2018, con esclusione dei progetti espositivi destinati al piano nobile di Palazzo Mediceo.

scarica l'avviso

Palazzo Mediceo a misura di FAMIGLIA
31/07/2017

Attività per giovani visitatori e le loro famiglie.
LABORATORI DIDATTICI A PALAZZO MEDICEO, SERAVEZZA
luglio e agosto 2017

Tutti i Lunedì, ore 17,30-19,00
"DIVERTIAMOCI IMPARANDO"
travestimenti, tecniche artistiche, riciclo e molto altro

Tutti i Giovedì , ore 19,00 - 20,00
VISITA A MISURA DI BAMBINO ALLA MOSTRA "PLINIO NOMELLINI. Dal Divisionismo al  Simbolismo verso la libertà del colore".
(I genitori possono visitare la mostra autonomamente usufruendo del biglietto ridotto: 5 euro).

costo € 6,00  - abbonamento libero x 4 incontri € 20,00

prenotazione obbligatoria
339 8806229 - 3491803349
scarica la locandina

 

Tutti i Martedì, ore 19,00-20,00
VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA di "PLINIO NOMELLINI. Dal Divisionismo al Simbolismo verso la libertà del colore"
costo €10.00 (ingresso ridotto e servizio guida)

Tutti i Venerdì, ore 19,00-20,00
VISITA GUIDATA IN COSTUME
Una giovane nobildonna dell'Ottocento accompagnerà i visitatori in un viaggio nel tempo per scoprire i segreti e le curiosità che hanno visto protagonista il Palazzo Mediceo di Seravezza.
Costo € 7,00

prenotazione obbligatoria
339 8806229 - 3491803349
scarica la locandina


 

Rivelazioni / Revelations
22/06/2017

Installazioni artistiche negli oratori di Seravezza di Alfredo Rapetti Mogol e Gioni David Parra, mostra a cura di Gianluca Ranzi

24 giugno - 8 ottobre 2017

SCULTURA A SERAVEZZA - Prima edizione
08/06/2017

Mostra estiva di arte contemporanea promossa dalla Fondazione Terre Medicee e dal Comune di Seravezza.

Apre la rassegna lo scultore Emanuele Giannelli con "La danza degli utopisti", mostra a cura di Elena Chersicola

 

 

design & developement: Artemysia Communication