Tullio De Piscopo

 

28 Luglio 2010

Luogo: Forte dei Marmi - Villa Bertelli

TULLIO DE PISCOPO

ore: 21.15

BIOGRAFIA:

Il padre, Giuseppe, era a sua volta un batterista e percussionista che suonava nell'orchestra del Regio Teatro San Carlo di Napoli e nell'orchestra del Maestro Giuseppe Anepeta, uno dei più famosi arrangiatori della canzone napoletana, mentre il fratello maggiore Romeo (nato nel 1937) faceva parte di complessi i quali suonavano nella zona di Bagnoli, gravitando attorno alla base NATO (Romeo morirà a soli vent'anni nel 1957 dopo una serata con l’Orchestra del Circolo Ufficiali della base Nato di Bagnoli) .
All'età di tredici anni Tullio lavorava in night-club della medesima zona, molto frequentati dai soldati americani, mentre in seguito entrò a far parte di gruppi jazz cittadini.
Nel 1969, all'età di ventitré anni, si trasferì a Torino, riuscendo ad affermarsi sulla scena musicale ottenendo una scrittura come batterista fisso allo Swing Club, locale jazz torinese dell'epoca: da qui in poi la sua carriera sarà contraddistinta da moltissime collaborazioni di prestigio con artisti stranieri in tourneè in Europa, da prestazioni in orchestre, qualche album solista e qualche album in cui accompagna musicisti di alto livello. Fu anche turnista per gruppi dance.
Nei primi anni '70 entra nel Franco Cerri Quartet, il gruppo formato dal celebre chitarrista Franco Cerri, in cui suona insieme a Angelo Arienti e Giorgio Azzolini. Nel 1973 é presente anche nella nuova formazione, il Franco Cerri Quintet, con Nando De Luca al pianoforte, Pino Presti al basso elettrico, Giorgio Baiocco al sax e flauto. Nel 1974 e nel 1975 fa parte dei New Trolls Atomic System. A cavallo tra gli anni '70 e '80 è endorser delle batterie italiane HiPercussion.
Nel 1981 realizza con Oscar Rocchi l'album Metamorphosis, con la collaborazione di Hugo Heredia al sax soprano e al flauto, Cicci Santucci alla tromba e al flicorno, Sergio Farina alle chitarre e Julius Farmer al basso.
Alcuni dei nomi degli artisti con cui de Piscopo collaborò sono: Gerry Mulligan, Astor Piazzolla, Eumir Deodato, Giovanni Fenati, Roberto Fabbriciani, Gato Barbieri, Lucio Dalla, Alphonso Johnson, Manu Chao, Al Bano Carrisi, Franco Battiato.
Fu inoltre batterista nel gruppo di Pino Daniele nei dischi Vai mò e Bella 'mbriana, oltre che in alcuni tour (insieme a Tony Esposito, James Senese, Rino Zurzolo e Joe Amoruso).
Nella trasmissione di RAIUNO Fantastico nel 1986 lui e Billy Cobham vengono accolti da un pubblico caloroso e si esibiscono in un Drum Contest presentato da Pippo Baudo in diretta. Al termine dello show gli spettatori li acclamano con una lunga ovazione relegata oggi agli archivi Rai.
Tullio De Piscopo è anche autore di colonne sonore, tra cui ricordiamo "Razza Selvaggia" di Pasquale Squitieri, "Mi manda Picone" di Nanni Loy, "Naso di cane" ancora di Squitieri e "32 dicembre" di Luciano De Crescenzo.
In un brano composto da Ennio Morricone per il film L'uccello dalle piume di cristallo di Dario Argento, Tullio De Piscopo esegue con le spazzole una scena d'azione.
Come cantante ha ottenuto un grande successo con la canzone Andamento lento (con la quale ha partecipato a Sanremo 1988 e ha vinto il Festivalbar nello stesso anno). Altre canzoni celebri sono E allora e allora (Sanremo 1989) Stop Bajon 1984, (rap composto da Pino Daniele), He' fatte 'e solde, eh? (1985), Jastao (estate 1990), e Qui gatta ci cova (Sanremo 1993). I suoi pezzi sono apprezzati per le sonorità jazz-pop, talvolta con venature africane, come in Radio Africa, incisa con Mory Kantè, dove compare anche un curioso campionamento di una celebre frase di Totò "Ammesso e non concesso".
Nel 2008 è tornato a suonare, dopo quasi vent'anni, con Pino Daniele, insieme agli stessi musicisti dell'epoca (Senese, Esposito, Zurzolo e Amoruso).

Luogo: Forte dei Marmi - Villa Bertelli

 

Come arrivare

 

Nella stessa manifestazione:

Gli altri eventi della manifestazione:

 

18/07/2010
Daniele Cordisco Donna McElroy

Crooner del jazz meridionale con un vasto repertorio, questa diva ha cantato su importanti registrazioni da Johnny Cash a Ahmad Jamal mantenendo intatta la sua innegabile individualità.

 

26/07/2010
Jazz4peace

 Daniele Malvisi quartet with Danilo REA  "Jazz4peace "

 

01/08/2010
Dave Schnitter italian 4tet

Il sound di New York attraverso la voce di uno dei sassofonisti stabili deiJazz Messengers di Art Blakey. Dave Scnitter, è l’instancabile “unsunghero” delgrande jazz americano dagli anni 70 a oggi.Dave sarà in tour europeo nel 2010 ccompagnato da una ritmica di eccezione composta dalla sua batterista

 

04/08/2010
Arrighini e Fresu

Duo d’eccezione Riccardo Arrighini al piano e Paolo Fresu alla tromba. Entrambi i musicisti oltre all’amore per il jazz sono accomunati da una passione verso la tradizione classica

 

22/08/2010
Riccardo Arrighini

Con le "divagazioni teatrali” il Maestro Riccardo Arrighini farà entrare lo spettatore in una dimensione diversa rispetto all' aspettativa, che non sarà quella di assistere semplicemente ad un concerto musicale tradizionale, bensì di avvicinarsi al personaggio Fryderyc Chopin e vivere le sue titubanze

categorie eventi

archivio eventi

Chiusura Palazzo
dal 14/09/20 - 20/09/20

Chiusura MOMENTANEA del Palazzo e del Museo

Eugenio Pieraccini - "il diavolo e l'acqua santa"
dal 10/07/20 - 13/09/20

Mostra di Eugenio Pieraccini nel Quarantennale

Artigianato e Aperitivo
dal 12/09/20 - 13/09/20

 “Artigianato & Aperitivo”, il progetto di Artex, realizzato in collaborazione con il Comune di Seravezza, la Fondazione Terre Medicee, l'Ambito Turistico Versilia, Cna Lucca e Confartigianato imprese Lucca.
Sabato 12 e domenica 13 settembre due trekking urbani, organizzati dall'associazione Andare a Zonzo, "Marmo e bellezza"
Per informazioni e prenotazioni: 
www.toscana.artour.it
www.andareazonzo.com

TRAME D'ESTATE
dal 20/08/20 - 23/08/20

VIII edizione del festival Trame d'estate
dal 20 al 23 agosto 2020
nel giardino del sito Unesco di Palazzo Mediceo, in Versilia. 

Inizio degli incontri ore 21.30
Ingresso libero - E' gradita la prenotazione telefonando al numero 333 4613397 o scrivendo a info@centrostudisiriogiannini.org.
 
scarica il programma

 

Sguardo Su Medusa
dal 11/07/20 - 16/08/20

A cura di Lorenzo Belli

Cinema Sotto le Stelle
dal 11/07/20 - 16/08/20

Cinema all'aperto.

Chiudete le Valigie, Andiamo a Berlino
dal 03/08/20

Presentazione del libro a cura di Marco Sabia

Le Notti dell'Archeologia
dal 29/07/20

Mercoledì 29 luglio 2020, ore 21:30.

Aperitivo Mediceo 2020
dal 15/07/20

Decima edizione dell'Aperitivo Mediceo

Apertura MUSEO del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica
dal 03/06/20 - 05/07/20

A partire dal 3 giugno 2020, riapre il Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica di Seravezza.
Orario di apertura: dal mercoledi alla domenica - 10,30-12,30 | 16,00 - 19,00.
Ingresso libero.

 

Delicato come una farfalla e fiero come un'aquila
dal 07/04/20

 

IMPORTANTE

In ottemperanza  alle disposizioni per il contenimento del COVID19 2020, si comunica che l'ultimo spettacolo in programma della stagione teatrale delle Scuderie Granducali,"Delicato come una Farfalla e Fiero come un'Aquila", di e con Elisabetta Salvatori, previsto per il giorno 12 marzo e successivamente spostato al 7 aprile, è sospeso e sarà posticipato a data da stabilire.

Eventuali rimborsi dovranno essere richiesti ai rispettivi punti vendita dove sono stati acquistati i biglietti.

Ci scusiamo per il disagio.

Continuate a seguirci e #restiamoacasa.

 

STAGIONE TEATRALE 2019-2020
dal 12/10/19 - 12/03/20

 
Inizio spettacoli ore 21,15
 
Pagine e Voce
LA FORMA delle STORIE
Direzione artistica a cura di  Elisabetta Salvatori.

Sandokan
dal 02/03/20

I Sacchi di Sabbia / Compagnia Lombardi - Tiezzi

Il racconto si affaccia nalla mente degli spettatori, per poi esplodere con una frenesia folle che contagia. La cucina è casa di Sandokan, nave dei pirati, villa di Lord Guillonik, foresta malese, spiaggia di Mompracem. Fedele all'ideale di un ironico esotismo quotidiano (Salgari non si avventurò mai oltre l'Adriatico) lo spettacolo - attraverso la rifunzionalizzazione di semplici oggeti d'uso - è un elogio nall'immaginazione.

Inizio ore 21:15

Un alt(r)o Everest
dal 26/02/20

di e con Mattia Fabris e Jacopo Maria Bicocchi

Inizio ore 21:15

Nel 1992, due amici, Jim Davinson e Mike Price, decidono di scalare la loro montagna, il monte Rainer nello stato di Washinghton, ma quella scalata non sarà solo la conquista di una vetta, sarà il punto di non ritorno di un cammino dentro le profondità del loro legame.

La Molli
dal 06/02/20

di Gabriele Vacis e Arianna Scommegna

inizio ore 21:15

 

Sono confidenze sussurrate, confessioni bisbigliate quelle della Molli. Il monologo di Molly Bloom che conclude l'Ulisse di James Joyce dal quale Gabriele Vacis - che è anche regista - e Arianna Scommegna prendono le mosse, dal quale colgono le suggestioni e con il quale continuano a dialogare per tutto lo spettacolo, calando il personaggio in una quotidianità dalle sonorità milanesi e traslando il testo in una trama di riferimenti culturali, storie e canzoni, che hanno il sapore del nostro tempo.

Zanna Bianca
dal 30/01/20

di Francesco Niccolini

Liberamente ispirato ai romanzi e alla vita avventurosa di Jack London

Nel grande Nord, al centro di un silenzio bianco e sconfinato, una lupa con chiazze di pelo color rosso cannella sul capo e una striscia bianca sul petto, ha trovato la tana migliore dove far nascere i suoi cuccioli. Tra questi un batuffolo di pelo che presto diventerà il lupo più famoso di tutti i tempi: Zanna Bianca.

Inizio ore 21:15

Fontamara
dal 23/01/20

di Ignazio Silone

Cinque autori danno voce a un mondo, a un paese e ai suoi abitanti, come una grande sinfonia a più voci.

Inizio ore 21:15

C'era una volta il teatro delle cantine
dal 09/01/20

di e con Pierfrancesco Poggi

In principio furono le cantine i luoghi dove sono nati il cabaret,
la canzone d'autore, un certo tipo di poesia e l'avanguardia teatrale

Inizio ore 21.15

 

Auguri di Buone Feste
dal 19/12/19 - 06/01/20

Concerto Augurale d'Epifania
dal 06/01/20

Un grande appuntamento in musica rivolto a tutti i versiliesi per salutare con gioia ed amicizia il nuovo anno. L’evento è dedicato a Daria Pennacchi Santini, amata e indimenticata musicista che fece della didattica la sua ragione di vita: per quarant’anni, dal 1958 al 1998, fu infatti insegnante di pianoforte a Seravezza, avviando all’educazione musicale decine e decine di giovani.

Evento presso Teatro Scuderie Granducali

Seravezza - 6 gennaio 2020, ore 17:00, ingresso libero

 

 

design & developement: Artemysia Communication