MICHELANGELO

 

dal 31 Marzo 2012 al 8 Luglio 2012

Luogo: Seravezza

Sette riproduzioni in bronzo a grandezza naturale di altrettanti capolavori di Michelangelo Buonarroti. Un suggestivo percorso d’arte nel cuore delle terre medicee. Un omaggio al genio michelangiolesco dai maestri della fusione bronzea contemporanea. Tra le opere in mostra anche rare repliche eseguite su calchi cinquecenteschi attribuiti allo stesso Michelangelo. Dal 31 marzo all’8 luglio con ingresso libero.

La Versilia celebra il genio artistico di Michelangelo Buonarroti con un’originale esposizione nel cuore antico di Seravezza: sette straordinarie repliche a grandezza naturale di altrettanti capolavori michelangioleschi – il David, la Pietà, il Mosè, il Giorno, la Notte, l’Aurora e il Crepuscolo – realizzate in bronzo con l’antica tecnica di fusione a cera persa. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra Fondazione Terre Medicee e Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro nell’ambito del progetto “La via dei Marmi di Michelangelo” promosso dal Comune di Seravezza e del circuito espositivo “Del Chiaro Art Connection”, con il patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Lucca e Fondazione Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia.

Il percorso espositivo tocca i più significativi spazi urbani e monumentali di Seravezza, cittadina toscana nella quale Michelangelo operò fra il 1518 e il 1520 per avviare l’estrazione dei pregiati marmi bianchi dalle cave del vicino Monte Altissimo. Nella centrale piazza Carducci, a pochi metri dalla via che Buonarroti tracciò per trasportare i blocchi di marmo verso il litorale della Versilia, è collocata la replica del celeberrimo David, un colosso che con la base supera i cinque metri d’altezza, identico all’originale conservato nella Galleria dell’Accademia di Firenze. Il quattrocentesco duomo dei SS. Lorenzo e Barbara accoglie invece la riproduzione della Pietà vaticana, l’opera michelangiolesca forse più conosciuta nel mondo, mentre all’esterno delle Scuderie medicee è collocata un’altra scultura-simbolo, l’imponente Mosè che Buonarroti realizzò per la tomba di Papa Giulio II a Roma. Sul fronte e nel cortile interno di Palazzo mediceo – la residenza estiva fatta erigere nel 1561 dal duca Cosimo I – si ammirano infine le repliche bronzee de il Giorno, la Notte, l’Aurora e il Crepuscolo, le quattro sculture che nella Sagrestia Nuova della basilica di San Lorenzo a Firenze sormontano le tombe di Giuliano e Lorenzo de’ Medici. Queste ultime sono il vero fulcro ed i pezzi più pregiati dell’esposizione seravezzina. Si tratta infatti di rarissime repliche realizzate su gessi d’epoca rinascimentale di proprietà della Fondazione Accademia di Belle Arti di Perugia. I calchi in gesso, che secondo alcuni studiosi sarebbero da attribuire allo stesso Michelangelo, sono stati eccezionalmente resi disponibili per l’esecuzione di sei copie destinate ad un importante progetto di cooperazione culturale fra Italia e Cina. Le opere di Palazzo Mediceo fanno parte di tale commessa e sono destinate anch’esse alla Cina. Vengono dunque esposte in Versilia per un periodo di tempo limitato.

Tutte le opere in mostra a Seravezza nascono negli studi della Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro di Pietrasanta, una delle più prestigiose realtà artigianali italiane al servizio dell’arte contemporanea. L’azienda collabora con i maggiori artisti della scena internazionale e nel tempo ha perfezionato le antiche tecniche di fusione in bronzo a cera persa, le stesse utilizzate già in epoca etrusca, greca e romana. Ogni opera è frutto di un complesso processo esecutivo che si sviluppa attraverso una serie di delicati passaggi e coinvolge un elevato numero di competenze artigiane. Confrontarsi con Michelangelo rappresenta un’ulteriore sfida, un impegno che non si esaurisce nella pur difficile esecuzione tecnica dell’opera, ma richiede esperienza e sensibilità artistica per restituire la potenza espressiva, l’essenza e la grazia dei capolavori originali. Proprio in questo risiede il fascino della mostra di Seravezza, che offre il privilegio di ritrovare il tocco magistrale del genio al di là del tempo e della materia.

Scarica l'INVITO

 

INFORMAZIONI
Fondazione Terre Medicee, 0584 757443 / 756046
 info@terremedicee.it;  segreteria@terremedicee.it
 www.terremedicee.it

Ufficio Informazioni Turistiche Pro Loco Seravezza, 0584 757325, info@prolocoseravezza.it
Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro, 0584 792955, fonderia@delchiaro.comwww.delchiaro.com

UFFICIO STAMPA
Stefano Roni, 335 7720573, ronis@tiscali.it

Download Comunicato Stampa ed immagini ad alta risoluzione:
http://www.box.com/s/qnszoz2movzirttieqsf

Foto libere da diritti per uso editoriale con obbligo di citazione del credito fotografico: giacomodonati.net

Luogo: Seravezza

 

Come arrivare

 

Nella stessa manifestazione:

MICHELANGELO la replica del genio

dal 2012-03-31 al 2012-07-08

Sette riproduzioni in bronzo a grandezza naturale di altrettanti capolavori di Michelangelo Buonarroti. Un suggestivo percorso d’arte nel cuore delle terre medicee. Un omaggio al genio michelangiolesco dai maestri della fusione bronzea contemporanea. Tra le opere in mostra anche rare repliche eseguite su calchi cinquecenteschi attribuiti allo stesso Michelangelo.

Dal 31 marzo all’8 luglio con ingresso libero.

INAUGURAZIONE
sabato 31 marzo -  ore 16.00, sala Cosimo I, Palazzo Mediceo , Seravezza (LU)

ORGANIZZAZIONE
Comune di Seravezza - Fondazione Terre Medicee
Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro - Del Chiaro Art Connection

PATROCINI
Regione Toscana
Provincia di Lucca
Fondazione Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia

COORDINAMENTO
Franco Carli
Roberto Del Chiaro
Stefano Roni

INFORMAZIONI
Fondazione Terre Medicee, 0584 757443/ 756046
info@terremedicee.it - segreteria@terremedicee.it
www.terremedicee.it

Ufficio Informazioni Turistiche Pro Loco Seravezza, 0584 757325
info@prolocoseravezza.it

Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro, 0584 792955
fonderia@delchiaro.com,
www.delchiaro.com

UFFICIO STAMPA
Stefano Roni, 335 7720573, ronis@tiscali.it

Download Comunicato Stampa ed immagini ad alta risoluzione:
Foto libere da diritti per uso editoriale con obbligo di citazione del credito fotografico: giacomodonati.net

 

 

Il Progetto “La Via dei Marmi di Michelangelo”

Il Comune di Seravezza accoglie la mostra nell’ambito del progetto culturale “La Via dei Marmi di Michelangelo”, percorso di valorizzazione storica e turistica del territorio della Versilia. Si tratta di un progetto d’area vasta che mira a creare un ideale percorso a ritroso della filiera del marmo. Partendo dal pontile di Forte dei Marmi, un tempo destinato al carico dei bastimenti dei marmi, si risale l’asse della Versilia Medicea attraversando Querceta, Pozzi, Marzocchino, Ripa, Corvaia, Seravezza e Riomagno, per raggiungere la valle del Serra e percorrerla fino alle pendici del monte Altissimo e alle sue cave di marmi pregiati. Il programma prevede l’individuazione di itinerari e punti di sosta per guidare il visitatore. La strada tracciata da Michelangelo attraversa tutto ciò che storicamente e geograficamente rappresenta l’identità della Versilia, trait d’union dei suoi valori storici e culturali. A ritroso dal mare ai monti, si potranno apprezzare paesaggi e contesti storicamente distinti: la città del turismo balneare, lungo la costa; il territorio della centuriazione romana, nella pianura asciutta della Versilia; il territorio medievale pedemontano, lungo l’antico percorso della via Francigena; la montagna rinascimentale dei Medici, intorno al centro di Seravezza.

 

 

 

Il circuito espositivo “Del Chiaro Art Connection”

“Michelangelo: la replica del bronzo” è inserita ufficialmente nel circuito espositivo Del Chiaro Art Connection promosso dalla Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro di Pietrasanta con il fine di valorizzare il territorio della Versilia, il suo patrimonio artistico e le sue eccellenze artigianali. Del Chiaro Art Connection è una rete di luoghi pubblici e di selezionati spazi privati che propongono – in permanenza o per periodi limitati – opere scultoree in bronzo. E’ un museo diffuso sul territorio fatto di eleganti location aperte al più ampio e qualificato pubblico desideroso di godere il piacere della bellezza. Piccole e grandi opere d’arte in bronzo sono offerte in visione libera e gratuita nelle piazze e nelle aree pedonali, nei centri storici, nelle vie dello shopping, all’interno di alberghi e di resorts, boutiques, ristoranti, ritrovi alla moda, per far sì che la vacanza in Versilia si trasformi in autentica esperienza d’arte.
Il sito web www.delchiaroartconnection.com offre una panoramica completa ed in costante aggiornamento su tutte le iniziative promosse nell’ambito del circuito.

 

 

 

guarda tutti gli eventi

Gli altri eventi della manifestazione:

 

01/04/2012 - 08/07/12
LABORATORIO DIDATTICO

In occasione della mostra urbana MICHELANGELO: LA REPLICA DEL GENIO, la Fondazione Terre Medicee propone un laboratorio didattico omonimo insieme al servizio di visita guidata.

 

categorie eventi

archivio eventi

Chiusura Palazzo
dal 14/09/20 - 20/09/20

Chiusura MOMENTANEA del Palazzo e del Museo

Eugenio Pieraccini - "il diavolo e l'acqua santa"
dal 10/07/20 - 13/09/20

Mostra di Eugenio Pieraccini nel Quarantennale

Artigianato e Aperitivo
dal 12/09/20 - 13/09/20

 “Artigianato & Aperitivo”, il progetto di Artex, realizzato in collaborazione con il Comune di Seravezza, la Fondazione Terre Medicee, l'Ambito Turistico Versilia, Cna Lucca e Confartigianato imprese Lucca.
Sabato 12 e domenica 13 settembre due trekking urbani, organizzati dall'associazione Andare a Zonzo, "Marmo e bellezza"
Per informazioni e prenotazioni: 
www.toscana.artour.it
www.andareazonzo.com

TRAME D'ESTATE
dal 20/08/20 - 23/08/20

VIII edizione del festival Trame d'estate
dal 20 al 23 agosto 2020
nel giardino del sito Unesco di Palazzo Mediceo, in Versilia. 

Inizio degli incontri ore 21.30
Ingresso libero - E' gradita la prenotazione telefonando al numero 333 4613397 o scrivendo a info@centrostudisiriogiannini.org.
 
scarica il programma

 

Sguardo Su Medusa
dal 11/07/20 - 16/08/20

A cura di Lorenzo Belli

Cinema Sotto le Stelle
dal 11/07/20 - 16/08/20

Cinema all'aperto.

Chiudete le Valigie, Andiamo a Berlino
dal 03/08/20

Presentazione del libro a cura di Marco Sabia

Le Notti dell'Archeologia
dal 29/07/20

Mercoledì 29 luglio 2020, ore 21:30.

Aperitivo Mediceo 2020
dal 15/07/20

Decima edizione dell'Aperitivo Mediceo

Apertura MUSEO del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica
dal 03/06/20 - 05/07/20

A partire dal 3 giugno 2020, riapre il Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica di Seravezza.
Orario di apertura: dal mercoledi alla domenica - 10,30-12,30 | 16,00 - 19,00.
Ingresso libero.

 

Delicato come una farfalla e fiero come un'aquila
dal 07/04/20

 

IMPORTANTE

In ottemperanza  alle disposizioni per il contenimento del COVID19 2020, si comunica che l'ultimo spettacolo in programma della stagione teatrale delle Scuderie Granducali,"Delicato come una Farfalla e Fiero come un'Aquila", di e con Elisabetta Salvatori, previsto per il giorno 12 marzo e successivamente spostato al 7 aprile, è sospeso e sarà posticipato a data da stabilire.

Eventuali rimborsi dovranno essere richiesti ai rispettivi punti vendita dove sono stati acquistati i biglietti.

Ci scusiamo per il disagio.

Continuate a seguirci e #restiamoacasa.

 

STAGIONE TEATRALE 2019-2020
dal 12/10/19 - 12/03/20

 
Inizio spettacoli ore 21,15
 
Pagine e Voce
LA FORMA delle STORIE
Direzione artistica a cura di  Elisabetta Salvatori.

Sandokan
dal 02/03/20

I Sacchi di Sabbia / Compagnia Lombardi - Tiezzi

Il racconto si affaccia nalla mente degli spettatori, per poi esplodere con una frenesia folle che contagia. La cucina è casa di Sandokan, nave dei pirati, villa di Lord Guillonik, foresta malese, spiaggia di Mompracem. Fedele all'ideale di un ironico esotismo quotidiano (Salgari non si avventurò mai oltre l'Adriatico) lo spettacolo - attraverso la rifunzionalizzazione di semplici oggeti d'uso - è un elogio nall'immaginazione.

Inizio ore 21:15

Un alt(r)o Everest
dal 26/02/20

di e con Mattia Fabris e Jacopo Maria Bicocchi

Inizio ore 21:15

Nel 1992, due amici, Jim Davinson e Mike Price, decidono di scalare la loro montagna, il monte Rainer nello stato di Washinghton, ma quella scalata non sarà solo la conquista di una vetta, sarà il punto di non ritorno di un cammino dentro le profondità del loro legame.

La Molli
dal 06/02/20

di Gabriele Vacis e Arianna Scommegna

inizio ore 21:15

 

Sono confidenze sussurrate, confessioni bisbigliate quelle della Molli. Il monologo di Molly Bloom che conclude l'Ulisse di James Joyce dal quale Gabriele Vacis - che è anche regista - e Arianna Scommegna prendono le mosse, dal quale colgono le suggestioni e con il quale continuano a dialogare per tutto lo spettacolo, calando il personaggio in una quotidianità dalle sonorità milanesi e traslando il testo in una trama di riferimenti culturali, storie e canzoni, che hanno il sapore del nostro tempo.

Zanna Bianca
dal 30/01/20

di Francesco Niccolini

Liberamente ispirato ai romanzi e alla vita avventurosa di Jack London

Nel grande Nord, al centro di un silenzio bianco e sconfinato, una lupa con chiazze di pelo color rosso cannella sul capo e una striscia bianca sul petto, ha trovato la tana migliore dove far nascere i suoi cuccioli. Tra questi un batuffolo di pelo che presto diventerà il lupo più famoso di tutti i tempi: Zanna Bianca.

Inizio ore 21:15

Fontamara
dal 23/01/20

di Ignazio Silone

Cinque autori danno voce a un mondo, a un paese e ai suoi abitanti, come una grande sinfonia a più voci.

Inizio ore 21:15

C'era una volta il teatro delle cantine
dal 09/01/20

di e con Pierfrancesco Poggi

In principio furono le cantine i luoghi dove sono nati il cabaret,
la canzone d'autore, un certo tipo di poesia e l'avanguardia teatrale

Inizio ore 21.15

 

Auguri di Buone Feste
dal 19/12/19 - 06/01/20

Concerto Augurale d'Epifania
dal 06/01/20

Un grande appuntamento in musica rivolto a tutti i versiliesi per salutare con gioia ed amicizia il nuovo anno. L’evento è dedicato a Daria Pennacchi Santini, amata e indimenticata musicista che fece della didattica la sua ragione di vita: per quarant’anni, dal 1958 al 1998, fu infatti insegnante di pianoforte a Seravezza, avviando all’educazione musicale decine e decine di giovani.

Evento presso Teatro Scuderie Granducali

Seravezza - 6 gennaio 2020, ore 17:00, ingresso libero

 

 

design & developement: Artemysia Communication